soletta memory foam

Solette memory foam: benefici e opinioni

Bentrovati amici, spero abbiate trascorso delle piacevoli vacanze.

Io sono tornato da qualche giorno nella mia Bottega e il lavoro mi ha completamente assorbito. Tuttavia, non mi sono dimenticato di voi e ho pensato di prendermi una pausa per scrivervi.

Oggi vorrei parlarvi delle solette memory foam e della loro importanza.

Non tutti sanno cos’è il memory foam nè che può essere il materiale con il quale vengono realizzate alcune particolari solette, ma tutti sanno, invece, che sono particolarmente attento alla salute dei piedi, quindi non posso evitare di affrontare l’argomento.

Prima però, vediamo brevemente cos’è il memory foam e cerchiamo di capire quali sono i benefici per i nostri piedi.

Cosa significa memory foam

Sul mercato esistono tanti tipi di materiali con i quali realizzare le solette e uno dei più interessanti è sicuramente il memory foam.

Il memory foam è un materiale viscoelastico fatto di schiuma a base di poliuretano con aggiunta di materiali leganti, a seconda del grado di densità e viscosità che si vuole raggiungere. Viscoelastico significa proprio che si deforma per adattarsi alla forma che preme sul materiale; solitamente il memory foam viene associato ai materassi, ma sempre più spesso si tende a pensare alle solette, vista la crescente produzione di plantari realizzati con questo innovativo materiale.

Letteralmente, memory significa memoria, foam, invece, schiuma, ed indica proprio un materiale che per alcuni secondi memorizza la forma che gli viene impressa. Non solo, questo particolare materiale si adatta alla temperatura corporea, grazie alla sua particolare sensibilità termica.
Infatti, grazie al calore prodotto dal nostro corpo, le solette memory foam si ammorbidiscono e si modellano assumendo la forma del piede per garantire una confortevole camminata e un più facile ammortizzamento del peso.

Viceversa, il freddo tende ad indurire il memory foam.

Questo materiale è stato brevettato dai tecnici della NASA agli inizi degli anni ‘80, per ammortizzare gli urti degli astronauti durante decollo e atterraggio all’interno delle navicelle. Solo negli anni 2000 è stato reso pubblico e impiegato nella realizzazione di materassi, ma anche cuscini e articoli sanitari.
Proprio in quegli anni, sono comparsi in commercio i primi materassi memory foam, che si modellano seguendo le forme del corpo e garantendo un riposo estremamente rilassante.
Naturalmente molto dipende dalla qualità e da ciò che cerchiamo da un materasso, ma poiché non è di questo che parliamo, piuttosto, ci interessa il loro utilizzo in ambito sanitario, per la produzione della famosa e utilizzatissima soletta memory foam.

Opinioni sulle solette memory foam

Abbiamo parlato del materiale, ma non dei suoi benefici in ambito sanitario. Una delle applicazioni più importanti riguarda proprio la realizzazione di solette memory foam, in grado di soddisfare diverse esigenze.

Normalmente, comprare le solette significa migliorare il comfort delle proprie scarpe e dunque dei propri piedi. La soletta memory foam non solo rende più piacevole la camminata, ma supporta la postura, migliora la vestibilità della calzatura e distribuisce meglio il peso corporeo, oltre ad essere un materiale completamente anallergico.

Le solette memory foam possiedono una serie di benefici, ma soprattutto stabilizzano il piede e ammortizzano l’impatto con il suolo, assorbono gli urti e attutiscono la pressione in caso di piede valgo (con tallone inclinato verso l’interno), piede piatto, alluce valgo e spina calcaneare, riducendo notevolmente i dolori causati dai più comuni problemi ai piedi e i fastidi ai causati da queste patologie.

Attenzione però a scegliere sempre solette memory foam di ottima qualità per essere sicuri di beneficiare del loro potere traspirante e modellante. Difficilmente si trovano opinioni negative sulle solette memory foam e, in linea di massima, chiunque provi questo materiale trae vantaggi e benefici per la salute dei propri piedi.

Come dicevo, però, acquistate sempre una soletta memeory foam che abbia un buon rapporto qualità-prezzo, meglio ancora se la composizione del plantare prevede anche l’impiego di altri materiali naturali come la pelle. Non solo, in questo caso, aumentano le proprietà traspiranti e anti odore, ma viene garantito un sostegno ancora migliore.

Un ultimo consiglio è di prestare attenzione a non confondere il memory foam con il lattice.

Detto questo, mi farebbe piacere sapere voi cosa ne pensate? Avete già provato le solette memory foam? Scrivete nei commenti la vostra opinione. 😉

Orazio Del Vecchio

Ciao, sono Orazio Del Vecchio, titolare de La Bottega Del Calzolaio.
La mia azienda è nata nel 1916, io qualche anno dopo, nel 1987 😉
Sono sposato e papà di due meravigliosi bambini, che spero seguiranno le mie orme, come ho fatto io con mio padre.
Insieme a mio padre e a mio fratello Luca mi occupo della Bottega di famiglia che negli anni è cresciuta fino a contare 5 punti vendita sparsi sul territorio e un negozio online fornitissimo di prodotti per la cura del piede, della scarpa e cinture da uomo artigianali, di nostra produzione.
Tra un lavaggio a secco e una rigenerazione di colore, cerco sempre di ritagliarmi il tempo per scrivere del mio lavoro e darvi consigli su come prendervi cura delle vostre scarpe e come trattare i vostri piedi.
Se avete bisogno di me, scrivetemi o commentate gli articoli, sarò felice di rispondervi! 😀

Altri articoli - Acquista i prodotti su La Bottega del Calzolaio

Seguici su:
TwitterFacebookPinterestGoogle PlusYouTube

Commenta questo articolo
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *